delusioni di viaggio sara caulfield

Delusioni di viaggio

Ogni volta che organizzo un viaggio ho sempre delle enormi aspettative sulla destinazione, aspettative che sono state spesso soddisfatte. Ci sono stati però alcuni casi in cui sono rimasta un po’ delusa dai luoghi o dai monumenti di certe città che ho visitato, perché, secondo me, sono sopravvalutati. Fortunatamente, per ora, sono poche le volte in cui i luoghi non sono stati all’altezza di quello che mi aspettavo ed eccoli qui:


La Gioconda – Parigi, Francia
Credo questa sia la delusione più grande di tutte. Ci hanno fatto una testa così a scuola su Leonardo da Vinci e sulla sua mitica Monna Lisa, che non vedevo l’ora di ritrovarmela davanti. Me la immaginavo grande e imponente e invece è piccola e sotto vetro. Inoltre avvicinarsi per vederla meglio è quasi impossibile, perché la folla è sempre impazzita.
delusioni di viaggio sara caulfield


Walk of Fame – Los Angeles, California, U.S.A.
Sono stata a Los Angeles parecchie volte e ho avuto modo di visitarla in ogni angolo. Quello che mi ha lasciata not so impressed è sicuramente Hollywood e la Walk of Fame. Non tanto per l’attrazione in sé, quanto invece per il modo in cui viene tenuta. Sporca, così lurida che è diventata il bagno a cielo aperto per tutti i barboni che vivono accampati accanto alle stelle dei famosi. Ovviamente nella zona accanto al Kodak Theater, che è la più ‘in’ di Hollywood, la situazione è migliore, ma nel complesso niente di che. Carina Los Angeles, ma non ci vivrei.
delusioni di viaggio sara caulfield


La Sirenetta – Copenhagen, Danimarca
A parte la bella passeggiata che si fa per arrivare e la vista sul porto della città, la statua della Sirenetta non mi ha lasciata con l’impressione che volevo. È abbastanza piccola e di poco impatto. Certo, non puoi andare a Copenhagen senza vederla, ma secondo me ci sono zone decisamente più belle e interessanti.
delusioni di viaggio sara caulfield


Manneken Pis – Brussels, Belgio
Sulla stessa scia di disappunto c’è il bimbetto che fa la pipì, il Manneken Pis di Brussels. Una piccolissima statua, ma così piccola (61 cm) che arrivata sul posto nemmeno l’avevo notata e avevo tirato dritto. Certo, le mie aspettative non erano grandi, anzi non ne avevo quasi, però tutto questo clamore per questa mini statua non lo capisco proprio.
delusioni di viaggio sara caulfield


Bandar Seri Begawan – Brunei Darussalam
Il perché della mia grandissima delusione nel Brunei ve l’ho già spiegato, quindi non mi dilungherò troppo, ma sicuramente, oltre alle bellissime moschee e al vivace night market, non ho provato nessuna vibrazione positiva nella città in generale, tutte le mie aspettative (che erano davvero alte per questo paese) sono state distrutte in poche ore.
delusioni di viaggio sara caulfield


Houston – Texas, U.S.A.
Stessa storia per Houston, dove vale la pena passare solo per il NASA Space Center (e anche per il pizza bagel dei Bros. Bagels). La città non offre nulla, ma davvero nulla. Certo, io mi aspettavo una tipica città americana con le strade perpendicolari e parallele e i grattacieli, ma mi aspettavo anche molto di più. E invece la città è fantasma. Pochissima gente per strada, un downtown minuscolo e, anche qui, strane vibrazioni nell’aria.
delusioni di viaggio sara caulfield


Cascate del Niagara – U.S.A. / Canada
Ok, calma aspettate. Non voglio dire che non mi siano piaciute. Dico che me le aspettavo più imponenti, più alte, più grandi. Le cascate del Niagara sono a metà tra gli Stati Uniti e il Canada, praticamente la foce del fiume si divide in due cascate che appartengono rispettivamente ai due paesi. Io venivo da Toronto ed ero quindi sul lato Canadese, che è il lato più grande e il migliore per vedere e visitare le cascate. L’esperienza è stata decisamente memorabile, anche perché è possibile anche passeggiare dentro le cascate (cioè dietro), però secondo me per apprezzare in modo globale l’imponenza di questa meraviglia bisognerebbe volarci sopra e allora sì che si rimarrebbe a bocca aperta.

delusioni di viaggio sara caulfield
Cascate del Niagara lato canadese

delusioni di viaggio sara caulfield
Cascate del Niagara lato americano


E voi invece, siete mai stati delusi da un paese, un’attrazione, un luogo nel mondo?

Share this...
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInEmail this to someone

4 thoughts on “Delusioni di viaggio”

  1. Concordo al 100% sulle cascate del Niagara. Non potevo permettermi il giro in elicottero, non avevo abbastanza tempo per il giro in battello ma sinceramente mi aspettavo qualcosa di più imponente.
    La città di Niagara, peraltro, è orribile.

  2. La Gioconda, mamma come ti capisco! E poi…vogliamo parlare dei bellissimi quadri che le hanno messo accanto (mi pare alcuni del Veronese) che nessuno si fila??? Mah!
    Di recente una cosa che mi ha deluso è la spiaggia di Chaweng a Koh Samui. Decantata sulle guide e online, quando ci siamo andati noi il mare sarà stato cristallino forse 3 giorni. Per il resto era una spiaggia davvero sporca e il mare regalava plastica a non finire 🙁

    1. Ma infatti fosse l’unico bel quadro al Louvre! Per le spiagge ti capisco, capita spesso che le si googli e WOW, poi arrivati lì la delusione!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *