come preparare il beauty care sara caulfield

Come preparare un beauty case leggero

Non sapete come preparare il beauty case per le vostre vacanze in modo che occupi poco spazio, invece di essere una valigia a sé stante? Ho notato che molte donne hanno una difficoltà incredibile quando si tratta di preparare il beauty case e alla fine si portano dietro DI TUTTO. Fidatevi che quel “tutto” non vi sarà certamente indispensabile in vacanza e potrete invece fare a meno di un sacco di cose. Vi sto parlando di una vacanza on the road di poche settimane o di qualche giorno, non di una vacanza nella casa al mare per tre mesi. In quest’ultimo caso la situazione è del tutto diversa e potrete, ovviamente, portarvi dietro molte più cose.

Portare poche cose, ma essenziali, non vuol dire non curarsi o essere sciatte durante la vacanza. Vogliamo tutte essere carine nelle foto e non dei mostri appena svegli. Dovete solo fare una selezione di oggetti che vi servono davvero e lasciare a casa il superfluo.

Io porto davvero poche cose con me e il contenuto del mio beauty case ne è certamente la prova. È vero che ho la fortuna di non avere una pelle e dei capelli problematici, quindi ho bisogno di pochissimi prodotti, ma vedrete che chiunque può farcela a minimizzare il contenuto del beauty.

Dopo anni di viaggi e prove con beauty case di ogni tipo, finalmente ho trovato quello che fa per me da Muji. È un contenitore morbido e richiudibile che occupa davvero pochissimo spazio (misure: 12 x 18 cm). È disponibile in nero, grigio e blù. Completamente in poliestere così non si sporca ed è facile da pulite, ha gancio per essere appeso qualora non ci siano superfici dove poterlo appoggiare. Per me è la misura ideale, qui sotto vi faccio vedere cosa mi porto e come ci stia tutto. Da Muji ci sono molte altre soluzioni un po’ più capienti, in caso questa sia troppo piccola.

Tengo a precisare che il 99% delle volte io NON imbarco mai il mio zaino, quindi devo necessariamente avere tutto in misure mini.

come preparare il beauty care sara caulfield

Shampoo, balsamo e bagnoschiuma sono solitamente forniti dagli alberghi, ma per una scelta di viaggio più eco-sostenibile (spiego tutto qui) io scelgo di portare delle mini size. Porto shampoo e bagnoschiuma, che uso anche per lavarmi le mani, sempre qui spiego il perché andrebbero evitati i prodotti che trovate in hotel. Inoltre negli ostelli solitamente non vengono forniti e quindi è comodo portarseli. Campioncini o piccole boccette e siete a posto.

Per quanto riguarda i prodotti per capelli pensateci bene: sono seriamente indispensabili? È inutile portarvi dietro maschere, olii, lacche e gel vari. Se proprio non potrete farne a meno, travasateli in piccoli contenitori.

Io personalmente uso tre trucchi in croce (correttore, mascara e polvere per le sopracciglia) e spesso in vacanza non mi trucco proprio, ma, anche se usaste giornalmente tanti trucchi, in vacanza non vi serviranno certo tutti. Portate quelli che vi sono davvero necessari. Non vi servono quattordici ombretti e venti rossetti e anche se andaste a cena in un posto carino, c’è davvero il bisogno di fare dei trucchi elaborati? Less is more, anche qui.

Per lo struccaggio io uso sapone e acqua sotto la doccia, ma perché non ho bisogno di prodotti specifici visto il poco trucco che indosso. Se avete bisogno di struccarvi seriamente, allora portate le salviettine struccanti e via. No a flaconi giganti di latte detergente, a meno che non abbiate un mini size.

Il discorso creme è altrettanto difficile. Crema giorno, notte, contorno occhi, crema corpo, mani, piedi. Secondo me basta una crema per il corpo e una per il viso. Se avete dei campioncini pure meglio. Nel mio caso porto solo la crema viso e la crema piedi (sono fissata coi piedi morbidi!). Ho notato che in viaggio la crema corpo non la metto MAI, quindi è inutile portarla. La crema mani ce l’ho sempre in borsa comunque.

Portate sempre il vostro spazzolino da denti e dentifricio! I kit dentali degli alberghi sono atroci, nonché assolutamente non eco-sostenibili, quindi portatevi il vostro. Se solitamente anche voi, come me, usate lo spazzolino elettrico, fatene a meno per qualche giorno e portatene uno tradizionale, risparmierete spazio.

Di spazzola ve ne servirà giusto una, io ne ho una di quelle richiudibili che occupa pochissimo spazio. Esistono anche le Tangle Teezer da viaggio, come quella qui sotto che ho usato per parecchi anni.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Gli accessori per capelli, come mollette ed elasitici occupano poco spazio, ma non per questo potrete portarne un vagone. Qualche molletta e un paio di elastici vanno più che bene.

Per quanto riguarda il profumo, io porto sempre con me in borsa il mio travel size che riempio ogni volta, oppure, ancora meglio, il profumo solido.

Una manciata di cotton fioc basterà, non dimenticateli.

Il deodorante! Portatene uno stick, così starete sicure anche ai controlli sui liquidi.

Io non porto altro e questo qui sotto è il totale delle cose nel mio beauty case.

come preparare il beauty care sara caulfield

Se avete paura di dimenticare a casa qualcosa, un trucco infallibile è quello di preparare il beauty case qualche giorno prima della partenza, riempiendolo mano a mano delle cose che usiamo quotidianamente. Se le confezioni sono troppo grandi, allora travasatele nelle mini size. Mi raccomando però, non dimenticate di fare una selezione di quello che è superfluo e di quello che è indispensabile!

Spero di essere stata utile a tutte quelle che impazziscono dietro alla preparazione del beauty case. E voi? Vi portate dietro mezzo bagno o siete decisamente più spartane come me?

8 thoughts on “Come preparare un beauty case leggero”

  1. Che poi per me vale sempre la regola: non vado sulla Luna quindi se ho dimenticato qualcosa lo compro lì. Anzi quando vado via per più di tre giorni docciaschiuma, shampoo e balsamo metto in conto da subito di comprarli in loco 🙂

  2. Io sto male al pensiero di fare la mia valigia per il viaggio di nozze (19 dicembre – 8gennaio) staremo 19 giorni a NY (ospitati da parenti del mio futuro marito) consigli?

    1. Consiglio abbigliamento super tattico anti freddo, perché a NYC in inverno si GELA. E poi poca roba, perché sicuramente vorrai compare tutto quello che vedrai, quindi tieniti dello spazio libero in valigia 😀 buon viaggio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *