Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria

Dopo una breve sosta a Sofia, ho continuato il mio viaggio per la Bulgaria verso Varna, una città marittima sul Mar Nero. Ero felicissima di andare finalmente a Varna, la città natale di una delle mie più care amiche che era lì ad agosto e quindi ne ho approfittato per girare la città con una local.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

La mia amica Radina mi è venuta a prendere in aeroporto e siamo subito andate a fare colazione in una tipica panetteria bulgara. Abbiamo iniziato alla grande con uno dei piatti tradizionali della cucina bulgara, ovvero i banitza. Questa delizia è composta da pasta untissima ripiena di un formaggio bulgaro simile alla feta, il sirene. Una cosa spaziale, buonissima. Tra le banitza di varie fogge abbiamo anche preso i kifla s marmalad, una specie di cornetto con la marmellata. Fatto un take away dal fornaio, ce lo siamo gustato in riva al mare bevendo un cappuccino.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Dopo questa leggerissima colazione siamo andati a fare un giro per il centro di Varna, fermandoci qua e là. La Cattedrale di Varna è uno trionfo di affreschi e oro, assolutamente da non perdere. Il centro pedonale di Varna è delizioso con le sue casette coloratissime, i negozi e i ristoranti, è il luogo perfetto per fare una passeggiata e per immergersi nella vibrante vita cittadina. Un luogo decisamente sorprendente per me è stato il Sea Garden, un bellissimo parco che si estende per ben 4 km lungo la costa di Varna. Camminando per la città accanto al mercato si trovano delle vecchiette che vendono in strada il raccolto del loro orto, super cute!

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Abbiamo pranzato da Staria Chinar, un tipico ristorante bulgaro che offriva una marea di piatti della tradizione. Il nostro ordine è stato: testa di agnello, capriolo con purea di patate, polpette di cavallo grigliate e orecchio di maiale. Come dessert abbiamo preso il gelato di halva (la halva è una specie di barretta zuccherina fatta di pasta di sesamo e miele, arricchita con pistacchi, vaniglia, mandorle e frutta secca) e la domashna biskvitena (una specie di torta con crema e cioccolata a pezzetti). Ottimi pure i dolci.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

La sera abbiamo cenato al ristorante Horizont, dove ho mangiato dell’ottimo pesce del mar nero. Il locale è un po’ fighetto, devo dire, ma la location è meravigliosa, proprio a picco sulla spiaggia. Poi, d’obbligo, una tappa a vedere la città dall’alto da un promontorio di fronte a Varna.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Il giorno dopo a colazione la mamma di Radina ci ha inondate di banitza (evviva!!) e ho assaggiato la merendina che mangiano tutti i bambini bulgari, la merendina Balkan (praticamente un nostro Soldino, ma senza il soldino).

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Belle cariche di cibo ci siamo dirette al monastero Aladzha, un meraviglioso monastero ortodosso scavato nella roccia a 15 km da Varna. In queste grotte anticamente i cristiani vivevano da eremiti. Il monastero fu occupato per la prima volta nel IV secolo per poi arrivare alla sua forma definitiva nel XII secolo. Alcuni affreschi rupestri sono rimasti intatti e più avanti c’è un complesso di catacombe, tutto super interessante, una tappa assolutamente da non perdere a Varna.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Dopo il monastero abbiamo proseguito per il Giardino Botanico di Balchik. Il posto è immenso, si estende su di una superficie di ben 19 ettari e si trova all’interno del parco del castello di Maria di Romania. Qui si possono trovare 3500 diverse specie di piante, distribuite lungo un suggestivo percorso fatto di stradine, ponti e cascate, il tutto completato da meravigliosi scorci sul mare. Per visitare tutto il parco servono almeno 2 ore e l’ingresso è a pagamento. All’ingresso si percorre una strada pedonale costeggiata da decine e decine di bancarelle di souvenir e ristoranti, dove abbiamo pranzato.

Il ristorante era uno dei tanti lì sulla via, super turistico, lo ammetto, ma offriva piatti bulgari tradizionali ed è stato approvato dalla mia amica locale, quindi top. Il resto del pomeriggio lo abbiamo trascorso passeggiando per i giardini di Balchik fino ad arrivare al castello.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

La sera abbiamo cenato in un posto totalmente senza senso e divertentissimo, si chiama Barite. Il complesso è situato a 36 km da Varna, nella foresta di Chernevo sulla montagna. C’è un hotel con zona campeggio, piscina, sala conferenze, ristorante in stile tradizionale (dove abbiamo cenato noi), un museo di artigianato, una collezione etnografica di manufatti bulgari, eccetera. Si può anche praticare la pesca alla carpa, lol. La cena viene accompagnata da vari canti e balli tradizionali, una cosa super divertente. Il cibo che abbiamo mangiato è chiaramente tradizionale e a fine serata si è svolto lo spettacolo dei carboni ardenti (che io non sapevo essere anche un costume bulgaro).

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Il terzo giorno siamo tornati da Horizont per fare un brunch con piatti bulgari, che io amato tantissimo. Ho mangiato il princess toast, ovvero una fetta di pane tostato ricoperto di carne tritata e formaggio e poi infornato. Delizioso. Ho accompagnato il toast con un croissant e con un piatto enorme di buthi sus sirene, bomboloni fritti da mangiare con miele e il formaggio bulgaro sirene. Spaziale.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Visto che meritavamo del sano relax, ci siamo prese del tempo per noi e siamo state qualche ora alle terme, tra piscine, saune e messaggi da Aquahouse Thermal & Beach. Il posto è veramente molto bello e curato ed è sul mare, quindi si può cogliere l’occasione per fare anche un bell’aperitivo sulla spiaggia.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

La sera ci siamo goduti una bella cena di pesce al ristorante The Bay, su una veranda in spiaggia con la luna che si rifletteva sul mar nero. Molto romantico, se fossimo state una coppia ahah.

Cosa fare a Varna sul mar Nero della Bulgaria sara caulfield

Tirando le somme di questa Varna direi che mi è piaciuta, soprattutto grazie alla mia amica Radina che è stata un’ottima guida e ha organizzato perfettamente tutte le escursioni. Per spostarsi è fondamentale avere la macchina, quindi se decidete di passare qualche giorno a Varna considerate questa cosa. Ovviamente Varna è una località marittima e va da sé che la stagione migliore sia l’estate. Mi sono divertita parecchio a Varna, ci tornerei (con Radina).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *