Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong

Sono stata a Hong Kong parecchie volte un po’ per lavoro, un po’ perché l’ho “dovuta” frequentare per piacere, eppure ogni volta scoprivo cose nuove e mangiavo cibi diversi (e buonissimi!). Spesso era accompagnata locals, quindi ho avuto modo di viverla come i cittadini.

Qui vi racconto i MUST DO, ma anche qualche cosa off the beaten track e soprattutto i posti più tipici dove mangiare local food.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

1. Un giro sul tram storico che sale al Victoria Peak
Con un’altitudine di 552 metri sul livello del mare, il Victoria Peak è il punto più elevato dell’isola di Hong Kong ed è il posto migliore per godere di una vista su tutta la città. Una gita sul tram storico, il Peak Tram, è un’esperienza unica che vi permetterà di vedere alcuni degli scorci migliori della città. Questo breve viaggio di 8 minuti passa attraverso la fitta vegetazione e, costeggiando i sentieri pedonali, offre vedute incredibili. Una volta arrivati al Peak, la vetta della montagna, potrete godere di un panorama mozzafiato dello skyline fatto di grattacieli altissimi e colorati a ridosso del mare che separa l’isola di Hong Kong dalla terraferma. Di notte la città e i suoi grattacieli si illuminano in una galassia di luci stupefacenti.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

2. Un giro a bordo del traghetto Star Ferry
Salire a bordo dello Star Ferry è un altro dei migliori modi per ammirare lo skyline di Hong Kong e il Victoria Harbour (il porto). Questa linea di traghetti è in uso dal 1888 per trasportare passeggeri dall’isola di Hong Kong alla penisola di Kowloon (Hong Kong è parte costruita su un’isoletta).
Potete salire sul traghetto dal terminal di Tsim Sha Tsui sulla penisola di Kowloon in direzione di Central o di Wanchai, entrambi sull’isola di Hong Kong. Il viaggio più breve dura 7 minuti.
La zona del porto di Hong Kong è un luogo particolarmente suggestivo, tanto da essere quasi il simbolo della città. Da qui si ha una vista meravigliosa dei grattacieli più iconici che compongono lo skyline di Hong Kong e della vetta più famosa della città, Victoria Peak. È ideale per una passeggiata, tra negozi e ristorantini e lo scenario è ancora più magico alla sera quando si svolge il famoso gioco di suoni e luci “A Symphony of Lights”.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

3. Passeggiare sul lungomare di Tsim Sha Tsui
Questo è un altro luogo famoso per contemplare l’affascinante panorama di Hong Kong e del suo skyline dalla parte opposta delle acque del Victoria Harbor.
La Avenue of Stars (dove si trova la Statua di Bruce Lee), l’Hong Kong Space Museum, la Torre dell’Orologio, il Terminal dello Star Ferry e il Museo d’Arte di Hong Kong sono tutti situati in questo tratto pedonale di lungomare. Vale davvero la pena fare una passeggiata in questa zona di Hong Kong, per assaporare il ritmo di vita totalmente diverso di questa vibrante metropoli internazionale.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

4. Fare un giro turistico in città a bordo del tram a due piani
Il tram è un mezzo di trasporto comune in città da oltre un secolo; i cittadini di Hong Kong chiamano il tradizionale tram a due piani con il soprannome “Ding-ding”. Sarete sorpresi da come questo vecchio sistema di trasporto operi ancora così efficacemente in una metropoli così moderna.
Una corsa sul tram è un modo economico e divertente per vedere i colori della città nella zona dell’isola di Hong Kong. La linea percorre la parte settentrionale dell’isola da Est a Ovest (e viceversa), si ferma in tutti i maggiori luoghi di interesse e procede con un ritmo abbastanza lento. In questo modo potrete ammirare con calma le scene di vita quotidiana e scoprire come cambia la città nelle varie zone. E mi raccomando, sedetevi al piano superiore!

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

5. Passeggiare per i vari mercati
Hong Kong pullula di mercatini e uno dei più suggestivi è senza dubbio il mercato notturno di Temple Street, un viale che prende il nome dalla vicinanza del tempio Tin Hau. È di certo uno dei più vivaci della città: dal tramonto le bancarelle si circondano di turisti e persone del posto a caccia di ottimi affari. Si possono acquistare merci di ogni tipo: abbigliamento, oggetti di antiquariato, elettronica, bigiotteria, prodotti gastronomici e street food.
Un altro mercato molto noto è Ladies Market che occupa la parte meridionale di Tung Choi Street. Come suggerisce il nome, qui le bancarelle propongono merci pensate soprattutto per un pubblico femminile: oltre cento bancarelle di abbigliamento, accessori e souvenir.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

6. Il monastero dei Diecimila Buddha
Il monastero dei diecimila Buddha fu fondato negli anni ’50 ed è un complesso sacro molto importante, composto da diverse sale, santuari, una pagoda e altre strutture interessanti. L’attrazione principale, però, è la collezione di circa 13.000 statue del Buddha. Il monastero si trova immerso nella vegetazione, tra le montagne di Sha Tin e per arrivarci bisogna percorrere una salita di oltre 400 scalini. Ai lati della scalinata potrete già ammirare numerose statue.

sara caulfield buddha

7. Pottinger Street
Nel pieno centro di Hong Kong, all’interno del Central District, si snoda questa piccola stradina ripida, una delle più antiche del quartiere. Realizzata nella metà dell’800 rende omaggio a Henry Pottinger, primo Governatore di Hong Kong, e permette ai visitatori di fare un salto indietro nel tempo, immaginando com’era la Hong Kong dell’epoca. Lungo i suoi angusti scalini si collocano bancarelle colorate che vendono souvenir, abbigliamento e tanto altro.

Pottinger Street

8. The Mid-Levels Escalator
Potrà sembrare alquanto insolito inserire delle scale mobili tra le attrazioni principali di una città, ma il Mid-Levels Escalator si è aggiudicato il record mondiale: questa rete di 20 scale mobili al coperto è infatti la più lunga al mondo, arrivando a coprire una distanza di 800 metri e collegando tra loro alcune zone collinose del Western District con il distretto centrale di Hong Kong. Potete iniziare il giro da Queen’s Road, nella zona di Central ed effettuare il tragitto completo in circa 30 minuti. È una cosa diversa e al quanto insolita da fare, io mi sono divertita un sacco. In zona poi ci sono numerosi café e ristoranti.

9. Esplorate il Tai On Building
Questo mega palazzo è un vero e proprio distretto, una vera e propria città, oserei dire. Fu costruito nel 1968, ha 28 piani e un totale di 1884 appartamenti. Gli abitanti si conoscono tutti tra loro, al piano terra sono presenti qualsiasi tipo di esercizio commerciale, dal medico al fruttivendolo e, volendo, potrebbero benissimo non uscire mai dal palazzo. Sono tutti come una famiglia, una grande comunità. Il complesso però potrebbe essere tra gli sfortunati e venir demolito per lasciare posto a nuovi condominii.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

10. Colazione da Australian Dairy Company
Parliamo di cibo ora. Non lasciatevi ingannare dal nome di questo posto, perché nulla ha a che vedere con l’Australia, bensì in questo posto servono la tipica colazione di Hong Kong. Qui la fila è sempre chilometrica, quindi armatevi di pazienza. Una volta dentro, come in molti posti tipici di Hong Kong, dovrete condividere il tavolo con altre persone random. Il piatto clou di questo posto è: zuppa di pollo con maccheroni e prosciutto, accompagnato da uova strapazzate e toast al burro. È la fine del mondo, fidatevi.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

11. I migliori Cheung Fun
Il Cheung Fun è uno dei piatti più buoni di Hong Kong. Sono una specie di roll di riso che vengono bolliti e serviti con delle salsine che vanno dal piccante all’agrodolce. Da Hop Yik Tai li servono così e sono super, mentre se volete volare davvero in alto allora andate da Ho Ho Restaurant dove li serviranno ripassati sulla piastra con l’uovo e le salse.

Cheung Fun sara caulfield

12. Provate le tipiche fish ball
C’è un posto dove dovrete andare assolutamente a provare uno dei piatti tipici di Kong Kong e cioè le fish ball di Tung Tat a Mong Kok. C’è sempre la fila, perché davvero sono forse le più buone di tutta la città. Le fish ball più famose sono quelle al curry e servono anche una marea di snack tradizionali a pochissimi dollari.

fish ball sara caulfield

13. Street food a Dai Pai Dong
Fare un giro tra i Dai Pai Dong, le bancarelle di street food, è una tappa fondamentale di ogni viaggio a Hong Kong. Ce ne sono 25 rimaste in tutto il paese e le riconoscerete perché hanno i tavolini sul marciapiede, gli sgabelli di plastica, stoviglie colorate e sono sempre piuttosto affollati. Lì potrete mangiare delizie locali e piatti tipici a prezzi ridicoli, quindi veramente, non lasciatevi scappare una cena qui.

Cosa fare e dove mangiare a Hong Kong sara caulfield

Se volete fare un giro a Macau qui sotto potrete trovare come spostarvi!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *