10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina

Sono stata parecchie volte a Pechino (anche se la mia città preferita in Cina rimane Shanghai) eppure ogni volta c’è qualcosa di interessante da fare, vedere o mangiare. Qui vi racconto le 10 cose da fare assolutamente se passate a Pechino.

1. ESPLORARE IL PALAZZO D’ESTATE
Il Palazzo d’Estate è il giardino imperiale meglio conservato al mondo, nonché la residenza estiva dell’imperatore. Qui natura e architettura si completano in modo armonioso, tutto è stato progettato per dare un senso di pace e tranquillità. Il parco del Palazzo d’Estate si erge sulla Collina della Longevità ed è circondato dal lago Kunming. Sono tantissimi i templi, i padiglioni e i giardini da ammirare in questo parco, quindi dedicategli un bel po’ di tempo. Si possono fare anche gite in barca d’estate (in inverno il lago si ghiaccia), mentre sulla terraferma non dimenticate di alzare gli occhi ai soffitti per ammirare le magnifiche decorazioni dai colori accesi. E soprattutto di mangiarvi qualche bao in giro per il palazzo!

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


2. PASSEGGIARE PER LA CITTÀ PROIBITA
La Città Proibita, Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, è il palazzo imperiale meglio conservato in Cina ed è l’edificio antico più grande al mondo. L’antico Palazzo Imperiale delle dinastie Ming e Qing è il centro geografico di Pechino. Costruita a inizio del 1400, è stata per circa 500 anni la dimora degli imperatori e delle loro famiglie, oltre che centro delle cerimonie e degli eventi politici del governo. L’area è vastissima (720.000 m², il più grande complesso di palazzi al mondo) e per apprezzarla con calma armatevi di pazienza, perché sembra sempre si stia per arrivare alla fine e invece giri l’angolo e c’è ne è ancora. La folla è incredibile, quindi cercate di andare nei giorni feriali, perché nel weekend è assolutamente impossibile quasi camminare.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


3. SALIRE AL JINGSHAN PARK
Non solo è uno dei parchi imperiali meglio conservati in Cina, con la sua superficie di 230.000 m², ma dalla sua collina situata a 94 metri sopra il livello del mare potrete godere di una vista infinita su Pechino e sulla città proibita. Il suo giardino offre uno spettacolo diverso a ogni stagione: peonie cinesi in primavera, fiori di loto in estate e crisantemi in autunno. Io ero lì durante la fioritura delle peonie e sono rimasta incantata dalla bellezza dei fiori.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


4. MANGIARE L’ANATRA ALLA PECHINESE
Durante i miei viaggi c’è sempre un must: provare tutto il cibo locale possibile e quindi a Pechino non potevo non provare la loro squisita anatra alla pechinese. Questo piatto è l’emblema della cucina della città, conosciuta soprattutto per la particolare croccantezza della pelle. E infatti la versione più autentica è servita con molta pelle e poca carne. Sono stata da Quanjude Peking Duck, un intero lussuosissimo palazzo in pieno centro dove l’oro la fa da padrone. Il piatto deve esservi servito direttamente dallo chef, che taglierà l’anatra di fronte a voi, separando la carne dalla pelle croccante, affettandola e sistemandola sul piatto. Avrete poi una serie di piatti di verdure e salsette più un cestello di bambù con dentro una sorta di crepe salate finissime. Per gustare l’anatra nel modo giusto dovrete arrotolare il tutto in un involtino. Davvero super!

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


5. FARE GINNASTICA COI NONNETTI AL TEMPIO DEL CIELO
Il Tempio del Cielo è l’altare reale dove gli imperatori delle dinastie Ming e Qing veneravano il Cielo e pregavano per le piogge e per il buon raccolto. È considerato uno dei luoghi imperiali più sacri di Pechino. Le costruzioni si armonizzano perfettamente con la natura circostante in una meraviglia che è stata dichiarata patrimonio mondiale dell’umanità. Se andate la mattina presto appena aperto, potrete assistere a un interessante spaccato di vita tradizionale pechinese: gironzolando nel parco vedrete gruppi di cinesi che praticano il tai chi, anziani che giocano a dama, gruppi di signore che cantano e danzano, bande che suonano e soprattutto nonnetti che fanno ginnastica utilizzando gli attrezzi nel parco. Se avete visto le miei Instagram stories sapete di che sto parlando!

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


6. SGAMBETTARE PER LA GRANDE MURAGLIA CINESE
La Grande Muraglia Cinese è impressionante, si estende per oltre 8000 km. È stata nominata una delle “sette meraviglie del mondo antico” ed è stata inclusa nella lista dei patrimoni dell’umanità UNESCO.  Il suo snodarsi lungo le colline e le montagne cinesi, circondata dalla natura, crea scenari suggestivi e unici. La Grande Muraglia Cinese è un simbolo dei valori del popolo cinese: Mao Zedong una volta disse “Non sei un vero eroe se non sali sulla Grande Muraglia”. In senso figurato, questa famosa frase intende sottolineare che per raggiungere i propri obiettivi bisogna attraversare numerose difficoltà. Vi consiglio di andarci in un giorno di sole per potervi godere bene la vista del panorama e degli snodi della muraglia.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


7. RENDERE OMAGGIO A MAO ZEDONG E VEDERE IL SUO RITRATTO A PIAZZA TIANANMEN
Il mausoleo di Mao Zedong, fondatore della Repubblica Popolare Cinese, è un monumento funerario situato a piazza Tienanmen che accoglie le sue spoglie mortali. Si può visitare gratuitamente, ma per farlo dovrete armarvi di pazienza. Di tanta pazienza, perché la fila per accedere sarà interminabile. Ok, io ero lì nel weekend e praticamente ho trovato tutta la Cina che faceva la coda insieme a me. Mi sono svegliata alle 5 di mattina per fregarli tutti e invece arrivata lì avevo già centinaia di persone davanti. Si passa un metal detector prima di accedere all’area circostante in un lungo percorso obbligato. Non si possono portare macchine fotografiche, né telecamere e bisogna lasciare lo zaino e le borse presso un deposito. Poi si inizia a fare la fila. Io ci ho messo 2 ore e 45 minuti dal momento in cui mi sono messa in fila al momento in cui sono uscita dal mausoleo. Prima di entrare si passa un altro metal detector e sulla via si possono comprare dei crisantemi bianchi da porgere all’interno, davanti a un altare posto di fronte alla statua bianca di Mao seduto. Si passa poi nella sala dove si trova la salma del leader, circondata da vetrate e affiancata da due militari.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

Piazza Tiananmen è una delle piazze più famose al mondo, oltre che una delle più grandi; può ospitare milioni di persone contemporaneamente. Da questa piazza, più precisamente dalla Porta Tiananmen, Mao Zedong proclamò la nascita della Repubblica Popolare Cinese il 1 ottbre 1949. Sul lato ovest della piazza oggi sorge il Palazzo dell’Assemblea Nazionale, a tutti gli effetti il centro politico e governativo della Cina. Il ritratto di Mao, appeso nella Porta Celeste (uno degli ingressi della Città Proibita) troneggia sulla piazza dal 1976.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


8. MANGIARE I RAVIOLI AL VAPORE
Ah, quanto amo i dumpling! Potevo forse esimermi dal mangiarli soprattutto in Cina? No, ovviamente. Camminando per le strade si trovano spesso baracchini che li preparano sul momento e costano pochissimo. Anche al Palazzo d’Estate ne troverete a bizzeffe. Proprio di fronte al ristorante dove ho mangiato l’anatra alla pechinese c’è un posto molto spartano che fa ravioli al vapore da favola. Si chiama Beijing Goubuli Baozi ed è la vita! Pagate alla cassa scegliendo da un menu di soli ravioli e se volete potete prendere qualche piatto di anatra dal bancone. Vi daranno uno scontrino col quale ritirare i vostri dumpling direttamente dalla cucina, dove vi consegneranno anche una ciotola vuota che dovrete riempire con una zuppa non identificata che prenderete da una mega pentola comune. Poi col vostro vassoio vi siederete al tavolo, che spesso sarà condiviso con altra gente. Io ero seduta con un bimbo cinese che continuava a parlare inglese con me (cosa che mi ha lasciata abbastanza basita, perché poco usuale in Cina) e i suoi nonni che cercavano di farlo mangiare ahah.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


9. PERDERSI PER LE VIE DEGLI HUTONG
Gli hutong di Pechino sono un labirinto di vicoli e strette vie fra gli edifici storici del centro le case antiche quadrangolari con i loro giardini interni. Negli hutong ci si tuffa nell’antica Pechino, dove la vita scorre lenta e isolata dal caos della metropoli circostante. Il modo più autentico per conoscere e immergersi nella vita tradizionale e autentica di Pechino è, quindi, esplorare queste viette. Nei dintorni della Città Proibita ci sono ancora tantissimi hutong che mantengono la loro atmosfera autenticamente pechinese: un tempo era qui che vivevano gli ufficiali imperiali e le loro famiglie. Sicuramente un giro che vale la pena di fare e soprattutto per perdersi senza mappa!

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield


10. VISITARE LE TOMBE MING
Parliamo delle tombe Ming. È stata un’esperienza interessante che però non rifarei. Nel senso che per arrivarci è un’odissea vera e propria. Le tombe si trovano a circa 50 km fuori Pechino e sono collegate malissimo. Per arrivarci ho cambiato tre metro e preso un autobus per una durata complessiva di più di due ore. Si finisce in una cittadina fuori dalla capitale dove nessuno parla inglese ed è tutto scritto solo in cinese. Un consiglio, se arrivate a Chanping Dongguan e cercate il bus 314 fermatevi a mangiare il jianbing, una specie di crepe salata ripiena di carne e verdura, super super buona, enorme e che vi costerà solo €0.70.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

Arrivata alla prima delle 13 tombe che gli imperatori Ming avevano costruito per loro e per le imperatrici mi sono quasi pentita di aver fatto tutta quella strada. Il complesso di tombe è vastissimo e per spostarsi da una all’altra serve la macchina (o i bus pubblici), non c’è molto da vedere e infatti a me è bastata la tomba che ho visto. In sostanza è una delle più grandi necropoli imperiali esistenti e costruita secondo le regole Feng Shui con un arco di colline a nord a protezione degli spiriti. La via Sacra conduce verso la zona da cui partono le strade che portano alle sepolture. Percorrendola potrete ammirare 36 statue che vegliano il passaggio verso le vere e proprie sepolture. Sono disposte a coppie una di fronte all’altra, gli unicorni proteggono dagli spiriti maligni mentre i cammelli e gli elefanti simboleggiano la vastità dell’impero, i leoni ne rappresentano la forza, i cavalli sono per il trasporto dell’Imperatore ed i Quilin, animali mitologici,  sono difensori spirituali delle tombe. Infine i funzionari e i guerrieri sono l’ultima guardia della zona prima delle tombe. La via Sacra è stata molto emozionante da percorrere e non mi ha fatto rimpiangere del tutto questa avventurosa gita fuori porta.

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

10 cose da fare a Pechino in Cina sara caulfield

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *