Cosa fare tre giorni a Chiang Mai

La Thailandia del nord è sempre stata nei miei sogni e volevo visitare Chiang Mai da anni, ma non so perché non mi ero mai decisa ad andare. Questo viaggio è invece arrivato inaspettatamente, deciso dal giorno alla notte (letteralmente) e così mi sono ritrovata finalmente a Chiang Mai, in un mix di vibrazioni positive, spiritualità, cibo, tradizione e persone bellissime.

Chiang Mai è stata una bellissima scoperta, così diversa dalla caotica e sporca Bangkok! Qui, con mia grande sorpresa, ho trovato ordine, pulizia, modernità, insomma una città funzionante, cosa non così solita per una città asiatica. Si gira tranquillamente in scooter, quindi non esitate ad affittarne uno dai tanti bike rental disponibili. Se non ve la sentite però girare per Chiang Mai e dintorni è semplicissimo grazie ai Songthaew (o Red Car).

Questi van sono l’opzione più economica per muoversi a Chiang Mai, ma non hanno un percorso prestabilito, vanno dove vuoi tu. In base a dove vogliono andare i passeggeri prendono determinate strade e si fermano a seconda delle loro esigenze. Non essendoci delle fermate apposite, basterà fermarli come si chiamerebbe un taxi e dire al conducente dove volete andare (dite il nome del posto e basta, non parlano inglese quasi per niente) e se siete ‘di strada’ allora potrete salire. Altrimenti i cari vecchi tuktuk sono sempre disponibili, ma Chiang Mai è così piacevole da girare in scooter, che io consiglio quello!

C’è tanto da fare a Chiang Mai e nei dintorni, ecco cos’è assolutamente imperdibile.

Old Town
La cosa che salta immediatamente all’occhio aprendo la mappa è un quadrato al centro. Quella è la Old Town di Chiang Mai, un ritaglio di città delimitato da mura di cinta e un fossato che corre lungo il perimetro. La Old Town è ricca di vita e movimento, soprattutto di sera. Vi consiglio di alloggiare qui, è pieno di hotel molto carini! A meno che non stiate cercando qualcosa di specifico, buttate la mappa e camminate senza meta. Vi imbatterete in decine di templi dorati, café deliziosi e bancarelle di cibo dappertutto. La maggior parte delle attività da fare a Chiang Mai si svolge qui, tra mercati notturni e siti religiosi.

Wat Chedi Luang
Come dicevo i templi a Chiang Mai sono innumerevoli, ma quello che non vi dovete assolutamente perdere è il Wat Chedi Luang, situato nel mezzo della Old Town. Non ho parole per descrivere la bellezza e la particolarità di questo tempio. Si tratta di un complesso di templi con un tempio principale al centro, sormontato da una roccia sulla quale si trova un Buddha; mai visto nulla di simile prima. Noi abbiamo avuto la fortuna di capitare durante una festività particolare, perché tutto intorno al tempio era pieno di gente in abiti tradizionali, bancarelle e monaci. Si respirava un clima magico.


Night Bazaar
In Thailandia fare due passi in un night bazaar è un must e ne troverete tantissimi sparsi per la città. Assolutamente da non perdere il più grande mercato notturno nella Night Bazaar Area, per l’appunto. Qui potrete sbizzarrirvi tra bancarelle di cibo e bancarelle di souvenir, per unire il piacere del palato a quello per lo shopping tradizionale. La scelta è infinita e il bazar enorme!

C’è poi una strada in cui la sera svariate bancarelle di cibo si allineano per creare il paradiso del cibo thai. Questa strada di trova nei pressi del Chiang Mai Gate a sud della Old Town e sulle mappe è generalmente indicata come Nightly Food Stall Area. Passeggiate e fermatevi a mangiare dove più vi ispira in una specie di percorso culinario itinerante. Tutto buonissimo e super cheap!

Durante il weekend Wulai Road viene chiusa al traffico, per far posto a decine e decine di bancarelle di cibo, ma per lo più di oggetti tradizionali e abiti caratteristici. Se volete comprare un souvenir, qui sicuramente troverete quello che volete.

Wat Phra That Doi Suthep
Prendete il vostro scooter e uscite dalla Old Town in direzione ovest per arrivare al famoso Doi Suthep, sul cucuzzolo della montagna. Per arrivare al tempio bisogna salire una meravigliosa scalinata costeggiata da due lunghissimi dragoni. Una volta arrivati in cima potrete visitare i vari siti sacri dorati coi loro monaci che pregano, Buddha ovunque e ammirare una vista sconfinata sulla città di Chiang Mai.


Durante la salita della montagna non dimenticate di fermarvi alle cascate Monthathan che troverete lungo la strada. Sono immerse in un parco naturale fitto e rigoglioso, una sosta perfetta per mettere i piedi a mollo nelle gelide acque dei ruscelli.

Doi Pui
Seguendo la strada oltre il Doi Suthep potrete raggiungere un posto incredibile, Doi Pui col suo Hmong Village e il Tribe Museum. La strada per raggiungerlo è immersa nella foresta thailandese, è una strada isolata e tutta curve, che sale sempre di più sulla montagna (lo sentirete dalle temperature che calano drasticamente) e quindi vi consiglio di percorrerla con la luce, prima del tramonto. Una volta arrivati farete un viaggio nel tempo e potrete vedere come vivevano le antiche tribù del nord della Thailandia (o come forse vivono ancora molti di loro). Si percorre il villaggio in una strada in salita piena di negozietti che vendono abiti in stile nord thailandese per arrivare al museo e al bellissimo giardino, il tutto incorniciato dalle maestose montagne.


Massaggio
Non ve lo devo dire che in Thailandia si fa un massaggio al giorno, vero? Onestamente non tutti i posti rispettano le norme igieniche base, ma la maggior parte sono puliti e professionali e soprattutto, aperti fino a tarda notte! Trovare quello che farà al caso vostro sarà semplice, perché sono praticamente dappertutto.

Chiang Mai mi ha davvero catturata con le sue vibrazioni positive e l’ambiente giovane e ospitale. È un posto che consiglio a tutti, io ci tornerei subito!

2 thoughts on “Cosa fare tre giorni a Chiang Mai”

  1. A breve farò il mio primo viaggio intercontinentale – alla buonora! – ed ho scelto proprio la Thailandia. Più leggo del nord del paese e più mi convinco che non posso proprio lasciarmelo scappare. Grazie per questi post, mi sono utilissimi!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *