Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra sara caulfield

Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra

Volevo visitare Stonehenge da una vita e stavolta finalmente sono riuscita ad andarci. Ne ho approfittato durante un weekend a Londra e in un paio d’ore (e un po’) sono arrivata al mitico sito del neolitico.

Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra sara caulfield

Vi dico subito che non è una gita economica. Da Londra si raggiunge Salisbury col treno e poi da lì si prende un bus apposito che in una mezz’ora vi porta a Stonehenge. Da lì un altro bus vi porta poi al sito vero e proprio. Devo dire che non ho trovato una grande organizzazione, le audioguide erano finite (!!) e il bus che dalla stazione di Salisbury porta al sito aveva meno personale (di domenica!!) e quindi ha saltato delle corse. Insomma, non benissimo.

Confesso che sono rimasta un po’ delusa perché pensavo di potermi avvicinare di più al sito. Si deve seguire un percorso prestabilito, chiaramente per salvaguardare le pietre. Se si vuole fare una visita più ravvicinata si deve contattare Stonehenge per ottenere i biglietti per una visita privata, ovviamente a pagamento. Poi, onestamente, me lo aspettavo molto più imponente. Certamente è grande, ma non così come sembra dai libri di scuola! Però è sicuramente suggestivo, soprattutto se si pensa che sta lì da tutti quegli anni.
Durante il solstizio di estate permettono ai cultori druidici di accedere al sito per praticare i loro riti propiziatori.

Il motivo dell’esistenza di Stonehenge è fino a oggi un mistero. Gli studiosi e gli archeologi hanno elaborato un gran numero di ipotesi: per alcuni si tratterebbe di un centro religioso per un culto druidico di tipo solare, per altri di una specie di elaboratore astronomico dell’Età della Pietra, altri ancora di un centro segreto di linee di forza ed energia, quest’ultima ipotesi più plausibile per quanto riguarda il suo scopo originario anche se successivamente fu senz’altro associato al culto dei defunti e all’adorazione del sole, in considerazione della disposizione circolare del complesso che riprende la forma dell’astro simbolo antichissimo di morte e rinascita.

Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra sara caulfield

Stonehenge (hanging stones, ovvero, pietre sospese) sorse in tre fasi successive all’incirca tra il 300 e il 1500 a.C. I cerchi oggi visitabili risalgono all’età del bronzo. Gli studi archeologici e le ricerche hanno riscontrato che Stonehenge sia perdurata integra fino all’epoca della dominazione romana, per poi essere devastata dagli stessi, anche se non è chiaro il motivo, forse come misura contro il culto druidico, oppure più tardi durante il Medioevo, per ostacolare la sopravvivenza dei culti pagani segreti.

È impressionante pensare alle tecniche impiegate e gli sforzi enormi adottati per la costruzione di Stonehenge, considerando anche l’epoca in cui sono stati collocati i massi.

Dopo la visita a Stonehenge mi sono fermata nella deliziosa Salisbury, visto che da lì dovevo poi riprendere il treno per Londra.

Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra sara caulfield

Salisbury è piccina e in tipico stile della campagna inglese: case coi muri di mattoni rossi, tetti spioventi, finestre bianche e vasi di gerani rossi appesi in giro.

L’attrazione più grande e bella della città è la cattedrale medievale che si staglia altissima. La sua guglia più alta misura 123 metri, facendo questa cattedrale la più alta d’Inghilterra, mentre il chiostro è il più grande del paese. Dal chiostro poi si accede a una stanza che custodisce una delle quattro copie originali della Magna Carta.

Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra sara caulfield

Passeggiare per Salisbury è stato molto piacevole, soprattutto scovare i bizzarri manichini che sbucavano dalle vetrine dei negozi. Impressionante la quantità di barbieri; ancora non me lo spiego.

Stonehenge e Salisbury: una gita fuori Londra sara caulfield

In conclusione io a Stonehenge ci volevo andare davvero da sempre e sono contenta di averlo fatto, MA avevo delle aspettative diverse e mi sento di consigliare questa gita se davvero vi interessa il sito, perché lo sbattimento e il costo sono elevati per quello che offre.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *